22 Agosto 2020

La sorgente della Rocca è l’ unico punto d’acqua sorgiva presente nel territorio della Comunanza Agraria di Massa Martana. Si trova ad una quota di circa 850 metri s.l.m., e, fino a qualche decennio fa alimentava il paese di Massa Martana, tramite un acquedotto costruito nel 1880 circa. Oggi l’acquedotto non è più in funzione, ma l’acqua sorgiva di montagna rappresenta una preziosa utilità sia per il bestiame al pascolo che per la gente che si reca in montagna per esercitare i diritti di uso civico o per qualsiasi altro motivo di tipo ludico e ricreativo.

Consapevoli della necessità di conservare la sorgente nel miglior modo possibile, questa mattina gli amministratori della Comunanza Agraria di Massa Martana hanno:

  • Ripulito l’area esterna alla sorgente  da arbusti e rampicanti che avevano invaso sia il manufatto della sorgente che il bottino di accumulo limitrofo alla strada.
  • Pulito internamente il manufatto della sorgente ed in particolare le due canalette di raccolta dell’acqua e soprattutto liberato i fori di ingresso dell’acqua sorgiva che erano parzialmente ostruiti dalle radici degli alberi circostanti l’area.
  • Svuotato completamente e ripulito dai detriti accumulati sul fondo, entrambe le vasche del bottino di accumulo che alimenta direttamente il rubinetto di presa da cui si preleva l’acqua sorgiva.
  • Ripulito il trogolo sottostante il rubinetto di presa dell’acqua e quelli ad uso zootecnico posizionati sotto strada.

Prossimamente provvederemo a far analizzare l’acqua della sorgente che, come tutte le acque sorgive ubicate in montagna  non è sottoposta a tutti i controlli continui per certificarne la potabilità.

 

Il Presidente ed il Consiglio di Amministrazione

della Comunanza Agraria di Massa Martana